Le grandi bestie non ci spaventano

Come sa bene AIDA Cruises, il principale fornitore tedesco di crociere marittime, una pulizia perfetta richiede più di una scopa e un aspirapolvere. Nell'ambito di una partnership a lungo termine con Kärcher, è stato sviluppato un concetto di pulizia dettagliato e ben ponderato per prendersi cura di tutto. La maggiore meccanizzazione, i detergenti giusti e dipendenti ben formati hanno portato a passi da gigante in termini di efficienza e qualità della pulizia. Come funziona in pratica questo concetto può essere visto in questo scorcio dietro le quinte a bordo di AIDAprima, entrata in servizio nel maggio 2016.

Aida_3.jpg

AIDA Cruises si basa su un concetto di pulizia chiaro e su un parco macchine efficiente

Le cifre dimostrano quanto sia eccezionale l'AIDAprima. Con le sue 124.100 tonnellate di stazza (lunghezza: 300 m, larghezza: 37,60 m), è attualmente la nave più grande dell'attuale flotta di 11 navi da crociera AIDA. Più di 850.000 passeggeri sono stati accolti a bordo nel 2016. Con 1.674 cabine, di cui 1.101 solo con balcone, la nave accoglie un numero di ospiti notevolmente superiore rispetto ai più grandi hotel della Germania, di cui solo tre hanno appena superato le 1.000 camere. L'offerta gastronomica comprende 12 ristoranti e tre snack bar che permettono agli ospiti di godersi un viaggio nel mondo della cucina, oltre a uno studio di cucina dove i migliori chef condividono regolarmente i loro segreti. Circa 900 membri dell'equipaggio si occupano di un massimo di 3.300 ospiti a bordo.

 


icon_arrow

Aida_4.jpg

Piano generale di pulizia

Per le attività di pulizia a bordo di AIDAprima è in vigore un piano generale che la compagnia di navigazione e gli specialisti della pulizia Kärcher hanno sviluppato e perfezionato insieme negli ultimi dieci anni. Questa iniziativa offre agli ospiti il massimo dell'igiene e del comfort, mentre le moderne macchine rendono più semplici i compiti quotidiani dell'equipaggio.
Nel 2011 si è deciso di sostituire tutte le attrezzature e i sistemi. Inizialmente sono state acquistate macchine montanti a batteria, molto più produttive ed efficienti. Le nuove macchine, che consentono una vera e propria meccanizzazione delle attività di pulizia, talvolta laboriose e dispendiose in termini di tempo, riducono chiaramente l'onere per i dipendenti e i risultati di pulizia sono notevolmente migliorati.

 

La potenza meccanica ripaga

L'entità del compenso della meccanizzazione mirata a bordo dell'AIDAprim è evidente nella pulizia quotidiana di manutenzione dei pavimenti in moquette nei 300 m e più di corridoi sui ponti della cabina. Quello che prima richiedeva quasi due ore di lavoro a dieci membri del personale con l'aspirapolvere verticale, l'aspirapolvere a batteria CV 60/2 a batteria per moquette fa il lavoro a bordo in soli dieci minuti e fornisce anche un risultato di pulizia significativamente migliore. La macchina maneggevole, che è dotata di due rulli che ruotano in direzioni opposte, è un elemento fisso della flotta di pulizia a bordo di tutte le navi AIDA. Tre macchine di questa gamma sono impiegate sulla sola AIDAprima.

I rulli spazzola controrotanti sollevano lo sporco dalle fibre del tappeto e ripristinano automaticamente il panno. Questo permette di lavorare sui passaggi pedonali in modo rapido ed elegante. Il tappeto è come nuovo. Con una larghezza operativa di 60 cm, l'aspiratore a spazzola a gradini è ideale per i corridoi della cabina di 120 cm. La durata della batteria di circa 2,5 ore pulisce fino a 3.000 m2.

 

Particelle di sporco incapsulate

Il maneggevole aspirapolvere a spazzola è ideale anche per quanto riguarda la pulizia intermedia dei tappeti, soprattutto se usato insieme al detergente sviluppato da Kärcher con la tecnologia iCapsol. La caratteristica chiave di iCapsol è che è efficace anche in piccole dosi: sono sufficienti 60 ml di detersivo per litro d'acqua per allentare e poi incapsulare lo sporco. Lo sporco incapsulato si asciuga in forma cristallizzata e può quindi essere rimosso facilmente dal tappeto.

L'alto livello di efficacia in una bassa Dose significa che le aree da pulire devono essere rese umide e non devono essere isolate. Un enorme vantaggio, data la notevole quantità di traffico pubblico sulle navi. L'incapsulamento viene completato in soli 30 minuti e le particelle di sporco possono poi essere aspirate senza sforzo - sia con un aspirapolvere a spazzola manuale che con la macchina step-on notevolmente più veloce.

Veloce sul ponte, anche in mare

Oltre alla pulizia della moquette, le macchine step-on a batteria sono state a lungo le preferite per la pulizia e l'aspirazione di diverse superfici sul ponte e nella zona del ristorante. Gli operatori a bordo di AIDAprima possono anche scegliere di utilizzare lavasciuga pavimenti a gradino manovrabili, dotati di tecnologia a disco o di una testa lavasciuga pavimenti con rulli controrotanti. Mentre la tecnologia a rulli è perfetta per superfici strutturate come la pulizia a pori profondi di piastrelle in pietra, la spazzola a disco rotante è stata progettata pensando alla pulizia e alla lucidatura di superfici lisce.

Qualunque sia la tecnologia utilizzata: entrambi i tipi di macchina, che hanno praticamente la stessa costruzione e un identico sistema di tank-in-tank (acqua fresca e sporca: 50 l ciascuno), sono caratterizzati da un elevato grado di efficienza. Lavano e aspirano allo stesso tempo. I notevoli vantaggi per l'utente sono chiaramente dimostrati dall'uso di una lavasciuga pavimenti per la pulizia regolare del ponte esterno. Un processo che un tempo richiedeva quattro persone per applicare il detergente, lavorarlo con una macchina a disco singolo, risciacquare manualmente e aspirare con l'aspirapolvere a umido - oggi è completato da un solo operatore con la sua macchina maneggevole. Qui nessuno ha paura delle grandi bestie!

Aida_5.jpg